La disposizione dei tavoli al ricevimento di matrimonio...

A seconda dell'orario in cui si svolge la cerimonia gli sposi possono scegliere un tipo di ricevimento più formale, quali il pranzo e la cena, oppure più informale quale il brunch o il cocktail.
Se gli invitati al vostro matrimonio sono in numero limitato, è preferibile l'allestimento di un'unica tavolata che potrà essere imperiale rettangolare o a ferro di cavallo.
La sposa siederà al centro del lato lungo, nella soluzione unica rettangolare, e al centro del lato corto nella soluzione a ferro di cavallo.

In ogni caso la sposa manterrà lo sposo alla propria sinistra mentre a destra prenderanno posto in
sequenza: il padre dello sposo, un testimone (possibilmente donna), il padre della sposa ed un altro testimone sempre possibilmente donna.
1885868678[1].jpg
Seguiranno i parenti più stretti, gli ospiti di riguardo e, in un ordine dettato dall'età (dai più anziani ai più giovani), tutti gli altri ospiti rispettando per quanto possibile l'alternanza uomo-donna, fino al fondo della tavola.
Lo sposo siederà accanto alla moglie mantenendo alla propria sinistra il medesimo schema seguito per la sposa, ovvero: madre della sposa, testimone possibilmente uomo, madre dello sposo, altro testimone, proseguendo con gli altri ospiti così come sopra.

Affinché non vi siano momenti di disordine prima del ricevimento, vi deve essere all’ingresso del locale un tableau mariage, ossia un cartellone che assegni i posti degli invitati ai tavoli.
La tematica del tableau viene scelta dalla sposa in base a una passione o un hobby comune agli sposi; l’importante è poi mantenere lo stesso filo conduttore anche per i segnaposto e i menù.


10 piccoli consigli:
1. Gli sposi dovranno essere ben visibili da ogni angolo della sala.
2. Il grado di importanza degli invitati è determinato dalla maggiore o minore vicinanza agli sposi.
3. Se si sceglie di frazionare gli ospiti formare tavoli da massimo 10 commensali.
4. I genitori degli sposi che non prendono posto al tavolo d'onore insieme agli sposi dovranno presiedere un tavolo a testa fungendo da "padroni di casa".
5. Rispettate i "ruoli" e le fasce d'età.
6. Quando possibile collocare i single allo stesso tavolo.
7. I bambini oltre una certa età andrebbero fatti accomodare in un tavolo a parte, sotto la supervisione di un adulto.
8. Ai tavoli rispettare il più possibile l'alternanza uomo-donna.
9. Le coppie non dovrebbero mai essere divise.
10. Evitare che gli ospiti stiano seduti al tavolo oltre le due ore.


INFORMAZIONI OFFERTE DA

Commenti

Post popolari in questo blog

Location per matrimoni Monza e Brianza

Guestbook, un ulteriore ricordo...

LISTA NOZZE ONLINE